Associazione Nazionale Carabinieri
"V.Brig. Salvo D’Acquisto M.O.V.M” Roma Divino Amore

Novembre 2016 Giubileo della Misericordia dell'Anc al Santuario Divino Amore

GIUBILEO DELLA MISERICORDIA DEI VOLONTARI DELL’ANC AL  DIVINO  AMORE

Una folta rappresentanza della nostra Associazione, con in testa il Presidente Demontis, ha partecipato alla celebrazione del Giubileo della Misericordia  presso il Santuario della Madonna del  Divino Amore.

Mons. Paolo Lojudice, Vescovo ausiliare di Roma, ha presieduto la funzione religiosa unitamente al Rettore del Santuario Don Luciano Chagas Costa che ha promosso  una particolare giornata della  Misericordia con tutti i fedeli che svolgono attività di volontariato ( Associazione Nazionale Carabinieri-Accoglienza…) all’interno dello stesso Santuario.

Prima di attraversare in silenzio la Porta Santa, tutti i volontari hanno  recitato le parole della preghiera del Giubileo di Papa Francesco, nella quale ognuno ha potuto leggere e comprendere il significato profondo dell'Anno Giubilare e del passaggio che stava compiendo. Come "una via che unisce Dio e l'uomo, perché apre il cuore alla speranza di essere amati per sempre nonostante il limite del nostro peccato. Chiunque entra nella Porta della Misericordia, può sperimentare l'amore di Dio che consola, che perdona e dona speranza."

La numerosa rappresentanza dei volontari ha riempito l’Antico Santuario in  un unico grande abbraccio con il Vescovo ed il Rettore  che nella loro omelia hanno sottolineato il significato della giornata particolare, rivolgendo a tutti un invito a  farsi “abitare” dalla Misericordia nello sguardo verso ogni fratello e ogni altra persona che si incontra nel cammino della vita e a farsi “calamitare” dall’amore della Madonna del Divino Amore.

La giornata si è quindi conclusa con un sontuoso rinfresco dove torte salate, panini farciti, pizzette e tramezzini  hanno fatto la gioia di tutti i partecipanti. Come ultima sorpresa il Rettore ha voluto regalare a tutti una “calamita” rappresentante l’Antico Santuario, in armonia con quanto detto poco prima nell’omelia parlando della capacità della Madonna del Divino Amore di “attrarre” migliaia di fedeli come una calamita.

Una giornata particolare ed indimenticabile per tutti noi, dove il sole della Misericordia ha illuminato i volti di una comunità festosa e pienamente consapevole del Giubileo celebrato.